Wir zeigen hier Artikel unser italienischen GenossInnen, welche auch auf ihrer Website rivoluzione.red zu finden sind.

  • Milano, 19 gennaio – Sciopero e manifestazione contro le morti sul lavoro
    by rivoluzione on 18. gennaio 2018 at 12:44

    Non c’è questione più politica di questa: se contino di più fatturato e profitto o la vita e la salute dei lavoratori. E se anche inchieste e processi potranno forse stabilire la dinamica dei fatti, la vera risposta non verrà nelle aule di un tribunale o dai vertici in prefettura, ma da una chiara e cristallina ripresa del conflitto di classe, nei luoghi di lavoro e in tutta la società. […]

  • Tunisia – I giovani insorgono nuovamente contro l’austerità
    by rivoluzione on 12. gennaio 2018 at 19:02

    Negli ultimi giorni abbiamo visto l'inizio di un nuovo movimento della gioventù tunisina, quasi sette anni dopo l’abbattimento dell'odiato regime di Ben Alí nel 2011. Questa volta, a scatenare le proteste in tutta la nazione, è stata la legge finanziaria imposta dal Fmi. […]

  • Modena – “Terra dei Padri” e Diego Fusaro: una love story
    by rivoluzione on 12. gennaio 2018 at 15:21

    Ci risiamo. Il circolo pseudo-culturale “Terra dei Padri”, in realtà covo del neo-fascismo locale, compie un anno e chi invita alla sua festicciola di compleanno? Il direttore di “Eurasia” Claudio Mutti, neo-fascista attivo nelle trame “nere” della strategia della tensione degli anni ’70 in Italia, e Diego Fusaro, clown di sé stesso con la spudoratezza di dichiararsi allievo di Marx. […]

  • I veri obiettivi della missione italiana in Niger
    by rivoluzione on 11. gennaio 2018 at 23:05

    Uno degli ultimi atti del governo Gentiloni è stato l’approvazione del decreto che autorizza la missione militare italiana in Niger. Una “missione sacrosanta per l’interesse dell’Italia”, come l’ha definita il Primo ministro. […]

  • Argentina – Basta con la repressione di Macri contro gli attivisti di sinistra!
    by rivoluzione on 10. gennaio 2018 at 17:45

    Chiediamo alle organizzazioni di sinistra e del movimento operaio a livello internazionale di fare propria la causa dei compagni che subiscono la repressione in Argentina. Un'offesa a uno è un'offesa a tutti! […]

  • Il Venezuela dopo le elezioni comunali
    by rivoluzione on 10. gennaio 2018 at 13:52

    Le elezioni municipali del Venezuela del 10 dicembre hanno prodotto una vittoria schiacciante per il Partito Socialista Unito (PSUV) al potere. La debolezza dell'opposizione ha fatto in modo che le contraddizioni represse all'interno del campo bolivariano venissero alla luce. In un certo numero di comuni la sinistra del movimento chavista ha sfidato i candidati ufficiali del PSUV. […]

  • Argentina: un bilancio necessario, un cambiamento epocale
    by rivoluzione on 9. gennaio 2018 at 7:43

    Un bilancio delle mobilitazioni degli ultimi mesi in Argentina da parte dei nostri compagni de la Corriente socialista Militante. […]

  • La lotta alla Castelfrigo: il buono, il brutto e il cattivo
    by rivoluzione on 3. gennaio 2018 at 12:09

    La fine di questa orgogliosa lotta contro l’inferno del settore carni e delle (false) cooperative, portata avanti coraggiosamente da lavoratori doppiamente sfruttati, in quanto prevalentemente immigrati, non è ancora arrivata. Ma deve esserci una svolta immediata. L’immensa esperienza accumulata alla Castelfrigo non può andare dispersa! […]

  • Iran – Il regime scosso da un nuovo movimento di massa
    by rivoluzione on 2. gennaio 2018 at 15:42

    Negli ultimi quattro giorni l'Iran ha assistito alle proteste più estese dai tempi della Rivoluzione del 1979. Sebbene le loro dimensioni siano più ridotte rispetto al “Movimento verde” del 2009, si sono diffuse ben oltre le aree prevalentemente urbane delle grandi città in cui tale movimento era stato prevalentemente confinato. Questa è un inversione di rotta che ha scosso il regime fino alle sue fondamenta. […]

  • Le ragioni della lista “Per una sinistra rivoluzionaria”
    by rivoluzione on 28. dicembre 2017 at 9:32

    La nostra è una lista che si contrappone ai principali poli della politica parlamentare (Pd, destra, M5S). Ma la vera discriminante che vogliamo tracciare è quella sul programma: ha senso oggi proporre programmi di riforme, magari anche avanzate, in un contesto nel quale in tutti i Paesi lo spazio per il riformismo è stato consumato? […]

 

Print Friendly, PDF & Email

Wir zeigen hier Artikel unser italienischen GenossInnen, welche auch auf ihrer Website rivoluzione.red zu finden sind.

  • Milano, 19 gennaio – Sciopero e manifestazione contro le morti sul lavoro
    by rivoluzione on 18. gennaio 2018 at 12:44

    Non c’è questione più politica di questa: se contino di più fatturato e profitto o la vita e la salute dei lavoratori. E se anche inchieste e processi potranno forse stabilire la dinamica dei fatti, la vera risposta non verrà nelle aule di un tribunale o dai vertici in prefettura, ma da una chiara e cristallina ripresa del conflitto di classe, nei luoghi di lavoro e in tutta la società. […]

  • Tunisia – I giovani insorgono nuovamente contro l’austerità
    by rivoluzione on 12. gennaio 2018 at 19:02

    Negli ultimi giorni abbiamo visto l'inizio di un nuovo movimento della gioventù tunisina, quasi sette anni dopo l’abbattimento dell'odiato regime di Ben Alí nel 2011. Questa volta, a scatenare le proteste in tutta la nazione, è stata la legge finanziaria imposta dal Fmi. […]

  • Modena – “Terra dei Padri” e Diego Fusaro: una love story
    by rivoluzione on 12. gennaio 2018 at 15:21

    Ci risiamo. Il circolo pseudo-culturale “Terra dei Padri”, in realtà covo del neo-fascismo locale, compie un anno e chi invita alla sua festicciola di compleanno? Il direttore di “Eurasia” Claudio Mutti, neo-fascista attivo nelle trame “nere” della strategia della tensione degli anni ’70 in Italia, e Diego Fusaro, clown di sé stesso con la spudoratezza di dichiararsi allievo di Marx. […]

  • I veri obiettivi della missione italiana in Niger
    by rivoluzione on 11. gennaio 2018 at 23:05

    Uno degli ultimi atti del governo Gentiloni è stato l’approvazione del decreto che autorizza la missione militare italiana in Niger. Una “missione sacrosanta per l’interesse dell’Italia”, come l’ha definita il Primo ministro. […]

  • Argentina – Basta con la repressione di Macri contro gli attivisti di sinistra!
    by rivoluzione on 10. gennaio 2018 at 17:45

    Chiediamo alle organizzazioni di sinistra e del movimento operaio a livello internazionale di fare propria la causa dei compagni che subiscono la repressione in Argentina. Un'offesa a uno è un'offesa a tutti! […]

  • Il Venezuela dopo le elezioni comunali
    by rivoluzione on 10. gennaio 2018 at 13:52

    Le elezioni municipali del Venezuela del 10 dicembre hanno prodotto una vittoria schiacciante per il Partito Socialista Unito (PSUV) al potere. La debolezza dell'opposizione ha fatto in modo che le contraddizioni represse all'interno del campo bolivariano venissero alla luce. In un certo numero di comuni la sinistra del movimento chavista ha sfidato i candidati ufficiali del PSUV. […]

  • Argentina: un bilancio necessario, un cambiamento epocale
    by rivoluzione on 9. gennaio 2018 at 7:43

    Un bilancio delle mobilitazioni degli ultimi mesi in Argentina da parte dei nostri compagni de la Corriente socialista Militante. […]

  • La lotta alla Castelfrigo: il buono, il brutto e il cattivo
    by rivoluzione on 3. gennaio 2018 at 12:09

    La fine di questa orgogliosa lotta contro l’inferno del settore carni e delle (false) cooperative, portata avanti coraggiosamente da lavoratori doppiamente sfruttati, in quanto prevalentemente immigrati, non è ancora arrivata. Ma deve esserci una svolta immediata. L’immensa esperienza accumulata alla Castelfrigo non può andare dispersa! […]

  • Iran – Il regime scosso da un nuovo movimento di massa
    by rivoluzione on 2. gennaio 2018 at 15:42

    Negli ultimi quattro giorni l'Iran ha assistito alle proteste più estese dai tempi della Rivoluzione del 1979. Sebbene le loro dimensioni siano più ridotte rispetto al “Movimento verde” del 2009, si sono diffuse ben oltre le aree prevalentemente urbane delle grandi città in cui tale movimento era stato prevalentemente confinato. Questa è un inversione di rotta che ha scosso il regime fino alle sue fondamenta. […]

  • Le ragioni della lista “Per una sinistra rivoluzionaria”
    by rivoluzione on 28. dicembre 2017 at 9:32

    La nostra è una lista che si contrappone ai principali poli della politica parlamentare (Pd, destra, M5S). Ma la vera discriminante che vogliamo tracciare è quella sul programma: ha senso oggi proporre programmi di riforme, magari anche avanzate, in un contesto nel quale in tutti i Paesi lo spazio per il riformismo è stato consumato? […]

 

Print Friendly, PDF & Email